….ehi…sono io !!

Ti ricordi ?  Scrivevo d’un mondo a colori. Ti ricordi della mia felicità, nel leggermi ( finalmente ) nell’elenco abbonati ? Convinta che sarei bastata a me stessa. Ti ricordi di quanto odiassi gli uomini che tengono le mani in tasca ?  Di quanto trovassi inutili le parole, molto spesso, preferendogli i silenzi dei miei boschi ? Tu sapevi. Camminavo … Continua a leggere

lo zio ed io..

Oggi dopo il lavoro son venuta da te. Ho suonato il campanello, poi un morso al cuore. Stupida. Tu non ci sei..tu non sei quì con me. Sembra impossibile. Tre giorni e tre notti dall’ultima corsa folle in ambulanza. Tre giorni e tre notti dal tuo ultimo <<Sabrina, ora sono stanco >> Un bacio in fronte, ciao zione, ci vediamo … Continua a leggere

caro blog…

Torno a scriverti, dopo mesi di silenzio, perchè sento imperioso il bisogno di parlare con qualcuno. A dire il vero, ho anche un cane, grandissimo e sensibile ascoltatore di tutte le mie lagne. tuttavia, egli non  è IL MIO CANE, è un cane in prestito, amico di un umano mio amico. Dopo anni di frequentazioni ho la testa confusa. Non … Continua a leggere

..l’amore infedele…

Non è quel che pensate, non adesso, nella mia preziosa testolina.   L’infedeltà dei luoghi comuni è quella che ferisce di meno, che se trattata come “terapia” puo’ curare e sanare mènage stanchi, ammalati..trattata con intelligenza è una specie d’elisir di lunga vita per coppie d’ogni generazione.   L’amore infedele a cui penso è quello d’un uomo che afferma << … Continua a leggere

…dismorfobia…

Notti agitate , popolate di mostri che deformano il viso. Mi guardo e non riesco neanche a riconoscermi. Lacrime, Ricordi. E rimpianti, si…quelli che ho sempre odiato. Io che amavo cogliere la bellezza istantanea della vita. I miei figli… il mio cane… i miei affetti più cari ed i miei “NO” risoluti. Gli amici, gli amori inutili. Dove sono i … Continua a leggere

…solitudine…

La solitudine non è una condizione transitoria. E’ mentale, a volte eterna. Si nasce soli. Ci si sente soli . Si sorride talvolta, d’un sorriso melanconico, che lascia trasparire verità  solo ad occhi attenti. La solitudine è la nostalgia di qualcuno che ti scava dentro. Qualcuno che ti manca così tanto da toglierti il fiato. E cammini, e vai  avanti. … Continua a leggere

ruba poo

Li porto in braccio come bambini. Barcollando con gesti amorevoli. Protettiva, con l’ombrello della prima pioggerella autunnale nell’altra mano. Sono i libri dello scorso anno. Metà stipendio Settembre 2011. Non è per questo che li ho amati. Li ho amati per il loro odore. Per la loro presenza silenziosa e rassicurante sulla scirvania di casa. Li amo per quello che … Continua a leggere

volta la carta…

Potessi, farei un patto con Mefisto. Ma non ho agganci laggiu’..e neanche lassù, doveroso riconoscerlo. A questo punto vorrei solo essere più cattiva. Meno onesta. Meno responsabile…vorrei essere diversa, completamente. Vorrei esserlo e continuare ad amarmi. Che da un po’ di tempo mi amo veramente poco ed i miei sogni ingialliti se ne sono accorti. Vorrei rubare la pensione alle … Continua a leggere

il ponte sull’arcobaleno

Abbiamo dormito nel lettone stanotte, amico mio, potevi ancora sentirmi. Prima di scivolare nell’oblio, prima di fare con me l’ultimo viaggio. Non è insolito trovarsi a scrivere col cuore dilaniato dal dolore. Se si scrive perchè si è perduto un amico. Ti ho preso in braccio senza fatica, rannicchiato come un uccellino. Ti sei fidato di me fino all’ultimo, l’ho … Continua a leggere