metafora…

running.jpg

Spolvero le mie vecchie scarpe da running, le inforco piena di entusiasmo. Salgo in macchina, prima amara riflessione, la mia golf sembra la metafora della mia vita negli ultimi otto anni. Abbiamo in comune un motore brillante e affidabile, ed una serie infinita di ammaccature, ben visibili ad occhi sensibili.

Vado al mare. Al buio. Come un anno fà. Il mio lungomare tanto amato, con le libecciate furiose seguite da insospettabili momenti di calma apparente. Altra metafora. Lacalma piatta di quella linea blu che si confonde con l’orizzonte. Ad accogliermi un tappeto di alghe essiccate che sanno prepotenti di sale..

Cammino veloce, il mio arto bionico non mi consente sforzi eccessivi. Le maratone di anni fà..quei chilomentri a sfidare la vita, corsi per superare i limiti che mi imponeva, che mi imponevo. Mi passa  un ragazzo che lascia una scia di bucato, in altri tempi avrei tenuto il suo trotterellare solo per chiedergli << che sapone usi ?? >>

Uno stormo di parà si profila all’orizzonte. Riconoscibili da un miglio di distanza..i parà corrono col tronco chiuso in avanti, come i favolli. Unica differenza..  i favolli corrono di lato.

Un ora e mezza a rincorrere pensieri. Osservando ogni sasso. Rendersi conto che nulla è cambiato in tutto il tempo trascorso in modo inclemente. L’orizzonte mi dà la stessa pace. Un pezzo di staccionata barcolla, i miei soldi di contribuente modello sono stati spesi altrove.

Annuso la vita.

Un vecchio parla al suo cane.

Anche io lo facevo, e lui rispondeva.

Vorrei ritrovare tutto  La mia energia, La grinta ed il coraggio. Sfidare tempeste , venti avversi e questa oscurità che adesso si fà penetrante. Quante cose vorrei ripetere …

Compreso quel bacio al mattino, seguito da un grugnito  di disapprovazione, quell’attimo in più di comprensione che avrei dovuto pretendere dai tuoi fottutissimi vent’anni.

Ma è tempo di tornare, ed io torno. Soldatino ubbidente. Di piombo….

metafora…ultima modifica: 2012-11-23T19:09:00+01:00da juve_897
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento