ruba poo

Li porto in braccio come bambini. Barcollando con gesti amorevoli. Protettiva, con l’ombrello della prima pioggerella autunnale nell’altra mano. Sono i libri dello scorso anno. Metà stipendio Settembre 2011. Non è per questo che li ho amati. Li ho amati per il loro odore. Per la loro presenza silenziosa e rassicurante sulla scirvania di casa. Li amo per quello che … Continua a leggere

volta la carta…

Potessi, farei un patto con Mefisto. Ma non ho agganci laggiu’..e neanche lassù, doveroso riconoscerlo. A questo punto vorrei solo essere più cattiva. Meno onesta. Meno responsabile…vorrei essere diversa, completamente. Vorrei esserlo e continuare ad amarmi. Che da un po’ di tempo mi amo veramente poco ed i miei sogni ingialliti se ne sono accorti. Vorrei rubare la pensione alle … Continua a leggere